Suggerimenti su come affrontare una discussione


A discutere

 

A nessuno piace discutere, ma in un rapporto personale ogni tanto capita, e se non riusciamo a controllare la discussione può succedere di trasferire spiacevoli messaggi all’altro. Diciamo che la discussione in sé non è un problema, l’importante è controllare i nostri impulsi ed emozioni, perché questo può anche rafforzare l'unione della coppia .

Ogni discussione rende i ricordi negativi che ci portiamo nel nostro subconscio, e che in qualche modo hanno segnato la nostra vita, sia perché è stata una situazione molto forte o perché ha avuto un esito spiacevole. Ma in questo momento non vi è alcuna necessità di ripetere questo modello di comportamento appreso o ri-esperienza di nuovo. Dobbiamo imparare dalle nostre esperienze passate ed essere preparati per coloro che potranno venire in futuro.

Dobbiamo capire che quello che diciamo avrà conseguenze in una discussione, andrà ad influenzare positivamente o negativamente il nostro partner, e quindi il nostro rapporto.

Piccoli accorgimenti:

Non discutere a caldo.
Quando siamo nel "alto picco" di rabbia, il nostro cervello non può permettersi di essere bloccato ed esprime tutto, anche la nostra frustrazione. In questa fase possiamo diventare violenti, urlando, offendendo,usando dei toni troppo minacciosi ...

Non scendere allo stesso livello.
Se il vostro partner sta avendo un atteggiamento molto negativo, testardo e intransigente fuori di esso, non possiamo abbassarsi al suo livello e cadere in una rissa di strada.. Pensate che non è possibile rimuovere una ruga premendo sulla pelle.
Bisogna essere in due a discutere.
Ci sono molte ragioni per avviare una discussione: l'educazione dei figli , costumi diversi, la gelosia, caratteri diversi, l'infedeltà , dipendenze, crisi economica , famiglia, politica, la salute ......

Ricordatevi che non siete in grado di sostenere, una discussione solo urlando per tutto il giorno, rinviate la discussione a quando siete entrambi più calmi e più aperti al dialogo civile, prendetevi il tempo prima di svuotare la rabbia interiore, perché il vostro obiettivo non è quello di lasciare il dolore ma riportare la pace nel rapporto.

Mantenere la comunicazione composta .

Non ci riferiamo all’altro con insulti e accuse, ma parliamo, in modo conciliante e cercando un terreno comune e intermedio, in cui entrambi guadagneranno dall’altro nella discussione.

Esercitare l'autocontrollo.

E 'difficile, lo so, soprattutto in una situazione dolorosa. La stessa cosa succede quando ti infili un ago per prelevare il sangue: se si è tesi, fa male di più. Ogni discussione è diversa da un altra, ma la cosa importante è mantenere la calma e il buon senso.

Se si chiede scusa o si perdona un altro, si dovrebbe fare, autenticamente.

Hai raggiunto la riconciliazione!!!

Non importa quanto lungo o difficile è stato il modo in cui, finalmente sei arrivato dove volevi, ma riscoprire il tuo partner, fare la pace con lei/lui è un espressionie di affetto e rispetto.

Le discussioni allora vi rafforzeranno e vi faranno crescere come coppia,ed essere più sicuri nel vostro rapporto.
Per ulteriori approfondimenti, clicca sulla mia foto in alto a destra di questo articolo e vai nella sezione Curriculum,Contatti e Annunci
A presto Dr. Alloggio Amedeo Antonio

Potrebbero interessarti ...