Counseling e la morale sull'amicizia


animale-uomo-amicizia

Un uomo, il suo cavallo ed il suo cane camminavano lungo una strada Mentre percorrevano la strada, nei pressi di un albero, un fulmine li colpì uccidendoli all’istante; ma il viaggiatore non si accorse di aver lasciato questo  mondo e continuò a camminare,accompagnato dai suoi due animali. Il viaggio era molto lungo,il sole picchiava forte ed erano sudati ed assetati. Ad una svolta della strada videro un portone magnifico,di marmo,che conduceva ad una piazza al centro della quale si innalzava una fontana da cui sgorgava dell’acqua limpida. Il viaggiatore si rivolse all’uomo che sorvegliava l’entrata. “Buongiorno” “Buongiorno”rispose il guardiano. “Che luogo e’ mai questo,tanto bello ?” “E’ il Cielo “ “Che bello essere giunti in Cielo,abbiamo tanta sete !” “Puoi entrare e bere a volonta’” Il guardiano indico’ la fontana. “Anche il mio cavallo e il mio cane hanno sete” “Mi dispiace molto” – disse il guardiano- ma qui’ non e’ permessa l’entrata agli animali.” L’uomo fu molto deluso;la sua sete era grande,ma non avrebbe mai bevuto da solo. Ringrazio’ il guardiano e prosegui’. Dopo aver camminato a lungo su per la collina,il viaggiatore e gli animali giunsero in un luogo il cui ingresso era costituito da una vecchia porta che si apriva su un sentiero di terra battuta,fiancheggiato da alberi. all’ombra di uno di essi era sdraiato un uomo che portava un cappello,probabilmente era addormentato.

 

“Buongiorno “disse il viaggiatore L’uomo fece un cenno con il capo. “Io,il mio cavallo ed il mio cane abbiamo molta sete” “C’e’ una fonte fra quei massi”, disse l’uomo,indicando il luogo, e aggiunse:”Potete bere a volonta’”.L’uomo, il cavallo ed il cane si avvicinarono alla fonte e si dissetarono. Il viandante ando’ a ringraziare. “Tornate quando volete”, rispose l’uomo. “A proposito,come si chiama questo posto?” ” Cielo “ “Cielo? Ma il guardiano del portone di marmo ha detto che il Cielo era quello là!” “Quello non è il Cielo,e’ l’Inferno. Là si fermano tutti quelli che non esitano ad abbandonare i loro migliori amici….”   La morale che voglio farvi desumere da questa storia è congiunta all’importanza dell’amicizia. Il counseling si può circoscrivere proprio come un fedele amico sempre pronto a non abbandonarti nel momento del bisogno.  

 

Per ulteriori informazioni, clicca sulla mia foto in alto a destra di questo articolo e vai nella sezione Curriculum, Contatti e Annunci

A presto

Dr. Alloggio A. A.

Potrebbero interessarti ...