Terapia del colore

cromoterapia

Il colore è una parte importante delle visualizzazioni guidate e ogni colore ha un valore a seconda di quello che l’individuo li ha dato con l’esperienza personale.

Qui sotto riporto i significati del colore per quanto riguarda la teoria delle auree e i loro poteri curativi sempre secondo la sopracitata teoria:

Il rosso: è il colore della vita, della vitalità, è quello che stimola e dirige i nostri bisogni fisici. Giova alla circolazione sanguigna, allevia la depressione.

L’arancio: è il colore della felicità, della luce solare e del calore. Allevia i crampi e gli spasmi muscolari. Aiuta a risollevare l’umore; è un colore molto allegro.

Il giallo: contribuisce a calmare il sistema nervoso e giova all’apparato digerente. Può aiutare pensieri e preoccupazioni; utile quando si è nervosi.

 

Il verde: lavora sul corpo in modo riequilibrante e armonizzante. E’ ottimo per alleviare la tensione e ha particolare affinità con il cuore.

L’azzurro: rivitalizza, rallenta il ritmo. Induce un senso di calma e rilassamento. Giova in caso di tachicardia e ipertensione. Utile contro il mal di gola.

L’indaco: allontana le paure mentali. Purifica il sangue. E’ benefico per gli occhi e per l’olfatto. Utile per i disturbi agli occhi e alle orecchie.

Il viola: aiuta il sistema nervoso. Purifica il sangue, è molto calmante. E’ ottimo per la meditazione. Utile per combattere l’insonnia.

Il bianco: Rappresenta tutti i colori dello spettro. Si può utilizzare quando non si sa che colore scegliere. E’ ottimo come purificatore.

Il marrone: la preferenza di marrone simboleggia mancanza di radici però al contempo aiuta ad essere pratici e non dispersivi.

Il rosa: rappresenta l’amore e la gentilezza. Agisce in maniera spiccata sul sistema nervoso rilassandolo e migliorando la vista.

 

Compatibilmente alla definizione e ai significati curativi riportati che sono validi ed efficaci nella misura in cui la persona che li accoglie li sperimenta come tali; la possibilità di usare il colore per le visualizzazioni è molteplice. Sicuramente far osservare i colori delle visualizzazioni è un modo per soffermarsi sui particolari e poter afferrare nuovi significati con l’osservazione visiva, in seguito uditiva e cinestesica per accogliere ogni tipo di preferenza comunicativa. L’utilizzo del colore può essere collegato alla respirazione e il semplice atto di respirare, immaginare di inspirare un colore gradito alla persona che si vuole far rilassare e con l’espirazione far immaginare di espellere un colore non gradito che porti via dalla persona tutto quello che non vuole più e finalmente liberarsene. Non importa entrare nel dettagli dei significati che ogni persone intende dare alle cose da allontanare da se (dolore, frustrazione, paura, ecc.) l’utilizzo del colore e del controllo del respiro è fondamentale per aiutare a tirar fuori l’indesiderato e porre la giusta attenzione al respiro che come un massaggio arriva a nutrire ogni parte del corpo dall’interno, con gentilezza, attraverso dei meccanismi così complessi che per noi di traducono in un semplice respiro.

Il potere del respiro e della induzione ipnotica e i benefici che con la pratica se ne possono trarre sono ben noti. Uno strumento importante per chi lo conosce e da aggiungere alla cassetta degli attrezzi per chi non lo avesse ancora incontrato.

Un augurio sincero per una vita piena di colori.

Potrebbero interessarti ...